Analisi/Trattamento Radionico

analisi-radionica

L’analisi radionica fornisce dati sui campi sottili associati a un soggetto. Questo soggetto può essere una singola pianta o un intero campo, un animale o un’ intera mandria. L’analisi rivela squilibri correlati a deficienze, eccessi, contaminazioni o malattie e molto altro in animali, piante e terreni. E poiché i campi sottili sono le impronte digitali della struttura fisica possono essere trovate disfunzioni  anche prima che i sintomi divengano visibili.

E’ quindi possibile aggiungere componenti appropriati e cambiare la miscela dei mangimi o agire sui terreni, sulle piante o sugli animali prima che sopraggiunga un problema, mantenendo sempre alta la vitalità delle coltivazioni e degli animali, fattore principale alla base del loro benessere. E’ possibile anche investigare su problemi di tipo ambientale ed ecologico, o energetico come ad esempio sulle energie negative, le condizioni psicologiche o altri fattori meno conosciuti, giacché possono essere cause importanti di squilibrio e di problematiche in uomini, animali e piante.

Quando un fertilizzante viene sparso in un campo o quando un animale mangia una miscela di cereali, c’è anche una immediata interazione dei campi energetici a loro associati. Se il fertilizzante o il mangime sono inadatti, contaminati, poveri,  questo si rifletterà non solo fisicamente sulle piante o sulla salute dell’animale, ma anche subito, a livello sottile, in una diminuzione del loro campo vitale.

La radionica può essere usata per controllare quanto siano appropriate le varie combinazioni di energia così da poter predire cosa avverrà sul campo o nell’animale.

E’ possibile anche determinare quali sostanze sono più efficaci per controllare l’infestazione di insetti e parassiti se già in atto. Gli operatori radionici preferiscono tuttavia selezionare il fertilizzante, i minerali, il mangime o gli integratori che aumentano la vitalità delle piante e degli animali, riducendo così dall’inizio la possibilità di dover ricorrere a pesticidi e altri veleni dannosi.

Un’altra applicazione unica della radionica è la ricerca dei semi più adatti a crescere in un certo terreno e la loro eventuale “energizzazione”.

Trattamento Radionico.

Forse l’aspetto più difficile della radionica da far accettare è la sua capacità di vitalizzare il campo energetico di una pianta o di un animale e addirittura di un laghetto, a distanza, aumentandone così la performance e la salute. In realtà la procedura è simile a quella della trasmissione radio. Proprio come la musica o un discorso, portati dall’onda portante della stazione radio a una radiolina sintonizzata su quella frequenza , le informazioni di riequilibrio prescelte e settate sullo strumento radionico raggiungono il campo, il bestiame o il laghetto, dovunque sia.

Gli strumenti radionici possono però non solo inviare trattamenti, ma anche creare rimedi vibrazionali con specifiche potenze che vengono poi usati sotto forma di spray, irrorando il bestiame o il terreno.

Oppure possono essere aggiunti al mangime, o iniettati negli animali. Il successo delle prime aziende agricole che usavano la radionica includeva la trasmissione di pesticidi e antiparassitari attraverso gli strumenti. Seppure questo sia efficace, oggi la maggior parte degli operatori evita di mandare sostanze tossiche per favorire le strategie che portano a sviluppare la massima vitalità, permettendo così al soggetto stesso di difendersi adeguatamente.

Con la radionica è anche possibile alzare l’ energia dell’acqua (per le piante o da bere) e “informarla” adeguatamente  per proteggere le piante e gli animali dalle infestazioni.

Perciò riteniamo la tecnica ottima per l’itticoltura, la permacoltura e per la coltivazione idroponica.

Un uso davvero speciale della radionica è quello sui prodotti agricoli, quindi su formaggi, vino, e così via per migliorarne le qualità. Uno degli strumenti  più straordinari utilizzati nella radionica in agricoltura è la “torre radionica” o “trasmettitore da campo”, un unità in PVC  alta circa 3 metri che si pone direttamente nel terreno e che irradia automaticamente e continuamente le informazioni necessarie alla salute di quel terreno e delle piante presenti. Avendo due aperture,  possono essere “mandati”  i rimedi biodinamici richiesti per il terreno e l’atmosfera senza applicarli direttamente, un grande aiuto per l’agricoltura biologica e steineriana.

L’ultimo arrivato è l’uso della strumentazione della medicina quantistica rivolta alla agricoltura.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>